top of page

Assadakah e Sout Beirut International per la solidarietà

Assadakah Roma News - E' andata in onda questa mattina, sul canale internazionale tv Sout Beirut International, la trasmissione che ha raccontato una storia di solidarietà, che dovrebbe insegnare il vero significato della parola "solidarietà", anche e soprattutto fra persone appartenenti ad ambienti culturali e sociali diversi, e separati da distanze geografiche che, in casi simili, sono completamente annullate. Storie di gente comune, che dovrebbero essere ascoltate da chi muove certe leve di potere e di interessi, proprio perché disinteressate.

Le protagoniste della vicenda sono due donne, che svolgono il lavoro di parrucchiere, una è Loretta, che vive e lavora nel piccolo comune di Manziana, non lontano da Roma, l’altra è Mimo, che vive e lavora a Beirut. I loro volti, fino a oggi sconosciuti al grande pubblico, sono diventati simbolo di amicizia e diversità che unisce. In breve, Mimo non aveva la possibilità di rinnovare le proprie dotazioni per il lavoro, inoltre deve provvedere ai bisogni del marito che necessità di assistenza sanitaria, e la figlia deve affrontare diversi interventi chirurgici in seguito a un avvenimento drammatico per cui ha riportato gravi ustioni.

Tramite un vicino di casa libanese, che le racconta spesso della difficile situazione economica e sociale che sta vivendo il suo Paese da quando, nell’agosto 2020, si è verificata una terribile esplosione nel porto di Beirut, Loretta viene a conoscenza della storia di Mimo e non riesce a nascondere la sua commozione. Senza dire una parola, provvede ad acquistare gli strumenti di lavoro da inviare in Libano, tramite una persona in partenza per Beirut. Avuto tutto il necessario, Mimo ha potuto riaprire la propria attività e riprendere una vita normale e dignitosa, per lei e la famiglia; intanto la notizia corre velocemente ed in meno di un giorno, l'intero quartiere in cui abita era è venuto a sapere che Mimo aveva rinnovato l'attrezzatura grazie a un'amica italiana.

Loretta avrebbe voluto che il suo gesto rimanesse anonimo, ma molte persone nel paese di Manziana sono venute a conoscenza del suo gesto encomiabile e lo hanno imitato, dando un importante aiuto ad altre famiglie libanesi in difficoltà. Non servono ulteriori commenti.

Assadakah ha contribuito, per quanto riguarda le proprie possibilità, a diffondere questa vicenda insieme alla tv libanese Sout Beirut International, che ha inviato una troupe a Manziana per diffondere ulteriormente questa bellissima storia di amicizia. E ricordiamo, per altro, che Assadakah, in arabo, ha proprio questo significato; “Amicizia”. Dalla vicenda che ha unito Loretta e Mimo, anche fra Assadakah e Sout Beirut International è nata una nuova collaborazione, che ha lo scopo di portare a conoscenza altre “storie anonime” di solidarietà, cooperazione, piccoli gesti che, nello sconfortante panorama attuale, funestato da conflitti, pandemia, competizione, interessi, rimane una delle poche strade, pur difficili, che possono dare una solida speranza e insegnare che esistono ancora reali possibilità di vivere in un mondo più giusto. Rimane solo da dire: "Grazie Loretta, grazie Mimo".

Di seguito il link per visionare la puntata della trasmissione di Sout Beirut International:


Post recenti

Mostra tutti

Roma - Primo ministro palestinese in visita

Assadakah News - Il primo ministro e ministro degli Esteri dell'Autorità Nazionale Palestinese, Mohammad Mustafa, è in visita a Roma dove incontrerà il ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha dic

Commenti


bottom of page