top of page

Beirut – Ministro degli Esteri somalo incontra Segretario Lega Araba

Assadakah Beirut - Il Ministro di Stato per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale della Repubblica Federale di Somalia, Bilal Mohamed Othman, accompagnato dall'Inviato Speciale del Presidente Federale della Somalia per gli Affari Umanitari e la Siccità, Abdel Rahman Abdel Shakour, ha incontrato a Beirut il Segretario della Lega Araba- Generale, Ahmed Aboul Gheit.

Abdel Shakour ha consegnato ad Aboul Gheit un messaggio scritto del presidente somalo. A questo proposito, l'ambasciatore della Somalia in Egitto e il suo rappresentante permanente presso la Lega degli Stati arabi, Elias Sheikh Omar Abu Bakr, hanno indicato che il messaggio del presidente somalo è un "appello umanitario a una rapida mossa per aiutare il popolo somalo colpito dalla siccità".


"L'inviato del presidente somalo farà luce domani prima della riunione consultiva dei ministri degli Esteri arabi sul deterioramento della situazione in Somalia a causa dell'aggravarsi della crisi della siccità", ha affermato, facendo appello a tutti a non abbandonare la Somalia nelle sue gravi circostanze a causa del siccità è stata testimone per 40 anni, con quasi sette milioni di cittadini che affrontano la minaccia della carestia.

"Più di 7,1 milioni di persone sono state colpite, tra cui circa 700mila persone che sono state costrette a lasciare le proprie case in cerca di cibo e acqua, soprattutto nelle regioni centro-meridionali del Paese", ha sottolineato il delegato somalo alla Lega Araba. Ha osservato che "il numero di sfollati interni in Somalia è attualmente stimato a 3 milioni di persone", aggiungendo che "la situazione ha iniziato a peggiorare a causa dell'epidemia di colera e morbillo in diverse parti del Paese".

L'inviato del presidente somalo ha avvertito dell'aggravarsi della siccità a cui sta assistendo il suo Paese e delle sue ripercussioni negative sul popolo somalo, invitando i Paesi arabi a "sostenere la Somalia nell'affrontare questa crisi catastrofica che minaccia milioni di innocenti". Ha inoltre invitato i paesi arabi a "svolgere un ruolo attivo nel fornire urgente assistenza umanitaria alle persone colpite dalla siccità nel suo paese", sottolineando "la necessità di rafforzare la cooperazione e la solidarietà tra gli Stati arabi per salvare il suo paese" e "l'importanza di sviluppare un piano di emergenza arabo e regionale per ridurre i rischi di catastrofi".

Comments


bottom of page