top of page

Cisgiordania - “Una escalation senza precedenti”


Assadakah Beirut - Un palestinese in Cisgiordania è stato ucciso durante scontri con i coloni israeliani. L’hanno reso noto oggi le autorità palestinesi. L’uomo è morto negli scontri di ieri nelle vicinanze di Nablus. Altri 98 palestinesi sono rimasti feriti in scontri con le forze israeliane e con i coloni nel villaggio di Huwara, dove i coloni israeliani si sarebbero rivoltati. Resta da vedere la eventuale regia “occulta” delle autorità di occupazione israeliane, e in quale misura, nonché le conseguenze che la popolazione palestinese si troverà ad affrontare.

Per il segretario del Comitato esecutivo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp), Hussein al-Sheikh si tratta di una escalation senza precedenti. Secondo quanto riportato dai media palestinesi, i coloni hanno danneggiato e dato alle fiamme circa 30 abitazioni e 15 autovetture. Sui social media sono stati pubblicati video che mostrano fiamme e fumo alzarsi della città. Ghassan Douglas, un funzionario palestinese che monitora gli insediamenti israeliani nella regione di Nablus, ha stimato che siano stati circa 400 i coloni coinvolti. “Non ho mai visto un simile attacco”, ha rimarcato.

Commentaires


bottom of page