top of page

Corno d’Africa - Conferenza Umanitaria ONU

Assadakah News Agency - Il ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, è intervenuto oggi alla Conferenza Umanitaria delle Nazioni Unite sul Corno d’Africa organizzata in collaborazione con i Governi di Italia, Qatar, Regno Unito e Stati Uniti, con i Governi di Etiopia, Somalia e Kenya e in coordinamento con OCHA (United Nations Office for the Coordination of Humanitarian Affairs).

“L’Africa e il Corno d’Africa sono una priorità dell’Italia”, ha dichiarato il Ministro in collegamento video dall’Unità di Crisi della Farnesina. “Dobbiamo affrontare i bisogni dell’Africa attraverso soluzioni africane. L’obiettivo di questa Conferenza, che il Governo italiano ha voluto fortemente, è di dare visibilità alla situazione critica di milioni di persone nella regione e di mobilitare il sostegno dei donatori”.

“L’avvenire strategico dell’Italia e della stessa Europa si svolge attraverso questo continente. La Conferenza delle Nazioni Unite – ha proseguito il Ministro – giunge in un momento appropriato. Il Corno d’Africa, una regione cruciale per la stabilità del continente africano, è toccata da una delle peggiori siccità dei nostri tempi: decine di milioni di persone hanno bisogno di urgenti aiuti umanitari. È essenziale che le risorse possano sostenere la risposta umanitaria nel Corno. A questo proposito credo che si debba guardare all’Africa attraverso una prospettiva africana”.

L’Italia devolverà 40 milioni di euro al UN Humanitarian Response Plan e stanzierà ulteriori 30 milioni di euro per iniziative di sviluppo.

Commentaires


bottom of page