top of page

Gerusalemme – Possibile incontro fra Papa Francesco e Patriarca Kirill

Assadakah Roma News – Una eventualità che ha implicazioni estremamente importanti, non solo dal punto di vista culturale e religioso, ma soprattutto politico. Papa Francesco potrebbe recarsi a Gerusalemme a giugno per incontrare il patriarca Kirill di Mosca e di tutte le Russie. Lo si apprende in ambienti qualificati della Chiesa cattolica. Il pontefice arriverebbe la mattina del 14 giugno da Amman in Giordania, proveniente dalla sua visita di due giorni in Libano prevista per il 12 e 13 giugno. Si attende che i due leader religiosi parlino tra gli altri temi anche della guerra in Ucraina.

L'incontro tra il capo della Chiesa cattolica e quello della Chiesa ortodossa russa, ancora una volta in un "territorio neutro", sarebbe il secondo dopo quello storico a Cuba del 12 febbraio 2016, e avverrebbe mentre si misurano le rispettive distanze rispetto alla guerra in Ucraina, con il Papa instancabile fustigatore dell'aggressione russa, su cui ieri ha rimarcato come "nella follia della guerra si torna a crocifiggere Cristo", mentre Kirill ripete dichiarazioni di aperto sostegno alla guerra e all'operato del presidente Vladimir Putin. Della possibilità di un nuovo incontro tra papa Francesco e il patriarca Kirill era già nell'aria, ed è stato il Pontefice la scorsa domenica 3 giugno, durante il volo di ritorno da Malta, ad affermare che da tempo si pensa a un incontro con il Patriarca Kirill e si sta pensando di farlo in Medio Oriente.

Anche la Chiesa russa ha confermato questa ipotesi: proprio ieri, in un programma tv, ne ha parlato il metropolita Hilarion, presidente del Dipartimento delle relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, spiegando che il Medio Oriente è visto come una delle aree prioritarie per un tale incontro, ma ancora con riserva sulla data e sul luogo esatti. Nell'attuale complicata situazione politica, non solo le questioni riguardanti il contenuto dell'incontro tra il Papa e il Patriarca, ma anche le questioni di sicurezza, trasporti e logistica richiedono un'elaborazione molto approfondita, ha affermato Hilarion.

Comentarios


bottom of page