top of page

Giordania – Re Abdallah propone mediazione fra Algeria, Spagna e Marocco

Assadakah News Agency - Il re di Giordania Abdallah II lancia una nuova iniziativa per porre fine alla crisi dell’Algeria con Spagna e Marocco, dopo avere portato Madrid e Algeri a un importante accordo preliminare per la riapertura del gasdotto Maghreb-Europa, chiuso dal primo novembre 2021. Il re di Giordania ha visitato l’Algeria all’inizio di dicembre, dopo aver fatto tappa in Egitto, dove ha ottenuto l’appoggio del presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi per mediare nella crisi tra Algeria e Marocco.

Le relazioni diplomatiche tra Rabat e Algeri sono state interrotte nell’agosto del 2021. Da allora le mediazioni di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Mauritania sono fallite, mentre le relazioni tra Algeri e Madrid restano tese dopo l’avvicinamento della Spagna al Marocco. La posizione ufficiale dell’Algeria è che le relazioni commerciali con la Spagna rimarranno congelate finché il governo sarà presieduto da Pedro Sánchez e non annullerà la sua decisione di favorire l’autonomia marocchina nel Sahara occidentale.

Il premier spagnolo vorrebbe una soluzione politica reciprocamente accettabile alla questione saharawi. Questo, però, non è sufficiente per l’Algeria. “Non basta per ripristinare la fiducia”, dice una fonte diplomatica algerina al quotidiano spagnolo. Tuttavia, aggiunge la fonte, “sosteniamo la mediazione di re Abdullah per riaprire il Gme. Penso che possa succedere molto presto e sarà un passo per normalizzare il rapporto commerciale con la Spagna”. Il re del Marocco Mohamed VI era in procinto di visitare Algeri lo scorso novembre per il vertice della Lega Araba. Tuttavia, tale viaggio non si è concretizzato, ma il sovrano del Marocco ha comunque invitato il presidente algerino, Abdelmadjid Tebboune, a un dialogo di altissimo livello che non ha ancora avuto luogo. Come ricorda la stampa spagnola, sulla via del ritorno ad Amman dopo la visita in Algeria, il re giordano ha fatto tappa a Roma, “segno dell’importanza dell’Italia, divenuta il principale partner dell’Algeria dopo il cambio strategico della Spagna”.

コメント


bottom of page