top of page

Lega Araba – Segretario Generale condanna l’assalto israeliano ad Al Aqsa

Assadakah Cairo - Il Segretario Generale della Lega degli Stati Arabi, Ahmed Aboul Gheit, condanna fermamente l'assalto alla Spianata delle Moschee (Al Aqsa). Il portavoce della Lega degli Stati Arabi, a nome del Segretario Generale, ha condannato l'assalto da parte delle forze di occupazione israeliana, insieme ad alcuni coloni, contro la Benedetta Moschea Al Aqsa.

Il portavoce ha ritenuto responsabile il governo israeliano nell'alimentare la tensione e deteriorare la situazione con questi atti di escalation. Il portavoce ha affermato che l'assalto contro Al Aqsa, e l'arresto di alcuni guardiani palestinesi, ha l'obiettivo di cancellare l'identità storica della Moschea. Il portavoce ha sostenuto che gli atti compiuti dal governo israeliano rappresentano un'autentica violazione del Diritto Internazionale, e provoca una lesione dei sentimenti dei palestinesi e dei musulmani in generale. L'intensificarsi degli assalti all'indomani delle festività ebraiche, alimenta la tensione e accresce il dolore già intenso nei territori palestinesi, e in particolare a Gerusalemme. Il portavoce afferma che l'assedio e l'arresto dei guardiani della moschea rappresentano un crimine inaccettabile, e invita la comunità internazionale ad assumersi le proprie responsabilità e respingere la pericolosa escalation israeliana.

تعليقات


bottom of page