top of page

Arabia Saudita - 38mila donne per macchinista treni

Assadakah News - Un totale di 38mila donne saudite hanno fatto domanda per partecipare alla formazione per uno dei 35 posti di macchinista di treni ad alta velocità di Renfe KSA, la filiale della compagnia spagnola in Arabia Saudita, 10.000 in più rispetto al precedente bando del 2022, come annunciato dalla compagnia in un comunicato stampa.

Nel primo bando, 34 donne hanno completato la formazione e sono diventate le prime conducenti di treni ad alta velocità in Medio Oriente e in Arabia Saudita, poiché questa offerta di lavoro "rappresenta per le donne saudite un chiaro impegno per il loro futuro", ha dichiarato Renfe nel comunicato. Il processo di selezione consentirà a queste donne di ottenere la licenza di macchinista e di entrare a far parte dello staff di Renfe KSA per operare nel progetto Haramain e nei treni ad alta velocità della Haramain High Speed Railway (HHR), che collega Medina e La Mecca. I 35 futuri macchinisti che supereranno gli esami di ammissione riceveranno un anno di formazione, con 483 ore di teoria e 674 ore di pratica, fino al conseguimento della licenza di guida di treni e locomotive.

"Con questo nuovo bando Renfe continua a promuovere l'inserimento delle donne in tutti i settori della sua attività in Arabia Saudita, dove più di un terzo del personale assunto dall'operatore è costituito da donne, cosa che ha reso la compagnia spagnola un pioniere nella regione mediorientale", si legge nella nota.

Oltre alla formazione dei macchinisti, Renfe KSA ha assunto più di 800 sauditi per vari reparti e il regno arabo conservatore ha riconosciuto per la seconda volta "la sua leadership nel processo di sviluppo dell'industria ferroviaria".

La HHR è la prima ferrovia ad alta velocità del Medio Oriente ed è gestita da un consorzio di dodici società spagnole e due locali, di cui Renfe è il principale azionista.

Comentarios


bottom of page