top of page

Armenia – Colloquio Pashinyan-Putin

Assadakah Yerevan - Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan e il presidente russo Vladimir Putin hanno tenuto una conversazione telefonica. “Data la presidenza armena presso la CSTO, sono state scambiate opinioni sul corso della missione di mantenimento della pace della CSTO in Kazakistan. È stato sottolineato l'efficace coordinamento delle azioni del contingente di mantenimento della pace, che ha contribuito alla normalizzazione della situazione in Kazakistan.

È stata anche discussa la situazione intorno al Nagorno Karabakh e alcune questioni sull'attuazione degli accordi sancite nelle dichiarazioni del 9 novembre 2021 dell'11 gennaio 2021 e del 26 novembre 2021 dei leader di Armenia, Russia e Azerbaijan. I leader dei due paesi hanno deciso di continuare i contatti a vari livelli, ha affermato il Cremlino in un comunicato.

Il presidente dell'OSCE, Zbigniew Rau, esprime profonda preoccupazione per i rinnovati scontri lungo il confine tra Armenia e Azerbaijan e per il fatto che questa violenza abbia provocato vittime, si legge nella dichiarazione rilasciata dall'OSCE.

“Chiediamo di astenerci dall'uso della forza e di continuare il significativo dialogo politico avviato di recente. La Polonia, in qualità di Presidente dell'OSCE, è impegnata a collaborare con i partner per rinnovare e rafforzare gli sforzi volti a stabilire una pace duratura e promuovere lo sviluppo sostenibile nella regione.

Sosteniamo gli sforzi dei Copresidenti del Gruppo OSCE di Minsk a tale riguardo. Ribadiamo inoltre il nostro forte sostegno al proseguimento del lavoro del Rappresentante personale del Presidente in esercizio polacco dell'OSCE, l'Ambasciatore Andrzej Kasprzyk”, si legge nella dichiarazione.

Il Consiglio per i diritti umani ha eletto l'ambasciatore Andranik Hovhannisyan, rappresentante permanente dell'Armenia presso l'Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra, per ricoprire il ruolo di vicepresidente per il 2022. Hovhannisyan è stato eletto dal gruppo di Stati dell'Europa orientale. Nel 2022 il consiglio sarà presieduto dall'Argentina. Gli altri tre vicepresidenti del Consiglio per i diritti umani sono rappresentanti di Germania, Uzbekistan e Libia.

Post recenti

Mostra tutti

Roma - Primo ministro palestinese in visita

Assadakah News - Il primo ministro e ministro degli Esteri dell'Autorità Nazionale Palestinese, Mohammad Mustafa, è in visita a Roma dove incontrerà il ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha dic

Comments


bottom of page