top of page

Iran - Meta chiude gli account della Guida Suprema

Aggiornamento: 11 feb

Assadakah News Agency – Sfide sul campo, sfide sui social media: Meta ha chiuso gli account Facebook e Instagram di Ali Khamenei, Guida Suprema della Repubblica Islamica dell’Iran. Non si tratta quindi di una sospensione temporanea, ma di una cancellazione definitiva. L’azienda di Menlo Park ha preso questa decisione in seguito alle ripetute della normativa su organizzazioni e persone pericolose.

Meta non ha specificato l’esatto motivo che ha portato alla chiusura degli account. L’azienda californiana ha applicato la normativa che non consente ad organizzazioni o persone di proclamare missioni violente o di commettere azioni violente. Meta non permette l’accesso alle sue piattaforme alle organizzazioni terroristiche designate dagli Stati Uniti, tra cui Hamas. Sono inoltre vietati i contenuti che esaltano, supportano o rappresentano i colpevoli di attacchi terroristici.

L’Ayatollah Khamenei, che aveva oltre 5 milioni di follower su Instagram, ha più volte approvato l’attacco di Hamas contro Israele del 7 ottobre 2023. Subito dopo l’attacco. Khamenei aveva accesso a Facebook e Instagram nonostante sia state bandite in Iran (gli utenti iraniani usano le VPN per accedere ai servizi statunitensi). La Guida Suprema dell’Iran può ancora usare l’account su X, dove ha circa un milione di follower. Difficilmente verrà sospeso o chiuso da Elon Musk.

In ultimo, da notare che nessun provvedimento di sospensione o rimozione è stato rivolto a chi sostiene il genocidio perpetrato d Israele contro la popolazione palestinese.

bottom of page