top of page

Egitto – Accordo con ENI per stoccaggio di CO2

Assadakah Roma News - Il ministro egiziano del Petrolio e delle risorse minerarie, Tarek El Molla, ha annunciato un progetto per catturare e immagazzinare anidride carbonica nel giacimento di Meleiha, in collaborazione con la società italiana ENI, a un costo di investimento di 25 milioni di dollari per lo stoccaggio fino a 30.000 tonnellate annue di CO2.

In una nota il ministro ha affermato che il primo progetto è incentrato sull'estrazione di olio di alghe da utilizzare nella produzione di biocarburanti, con una capacità produttiva annua di 350.000 tonnellate, e un investimento di 600 milioni di dollari, che contribuisce alla riduzione di 1,2 milioni di tonnellate di biossido di carbonio all'anno.

Il secondo step riguarda la produzione di plastica biodegradabile con una capacità produttiva di 75.000 tonnellate e un investimento di 600 milioni di dollari, con l'obiettivo di ridurre di 45.000 tonnellate annue il tasso di anidride carbonica. Il terzo progetto è convertire i rifiuti di plastica in petrolio da utilizzare come materia prima nella produzione di polietilene, con una capacità produttiva annua di 30.000 tonnellate e investimenti di 50 milioni di dollari, e ridurre 63.000 tonnellate di anidride carbonica all'anno.

Comments


bottom of page