top of page

Firenze – Incontro dei Vescovi e Sindaci del Mediterraneo

Talal Khrais (National News Agency – Roma) - Il 5 e 6 novembre del 2018 si é svolta a Firenze la prima Conferenza delle Capitali Europee della Cultura. Significativamente collocato nel primo anno Europeo del Patrimonio Culturale, l'inedito summit mirava a celebrare e riunire insieme per la prima volta le città europee che sono state dichiarate capitali della cultura dal 1985, anno di lancio dell'iniziativa, e quelle già designate per i prossimi anni.

Il 24 febbraio prossimo l'evento sarà allargato, con nuovi e importanti argomenti all’ordine del giorno. Si svolgerà nel segno del "sindaco santo" Giorgio La Pira, l'Incontro dei Vescovi e Sindaci del Mediterraneo" in programma a Firenze da mercoledì 23 a domenica 27 febbraio. L'evento si concluderà con la visita di Papa Francesco e vedrà la partecipazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alla cerimonia di inaugurazione parteciperà anche il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

L'incontro dei vescovi dal titolo "Mediterraneo frontiera di pace" si svolgerà nel complesso di Santa Maria Novella, mentre il "Forum dei sindaci del Mediterraneo" si svolgerà a Palazzo Vecchio. E’ prevista la partecipazione di circa 60 vescovi e altrettanti sindaci dai Paesi del Mediterraneo. Oltre che dall'Itali, a religiosi e primi cittadini arriveranno da Albania, Algeria, Armenia, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Egitto, Francia, Grecia, Iraq, Israele, Libano, Libia, Lituania, Lussemburgo, Marocco, Montenegro, Malta, Portogallo, Spagna, Serbia, Slovenia, Tunisia e Turchia, Ucraina.

"Siamo in un momento di profonda crisi, anche per quello che sta succedendo in Ucraina: dal punto di vista della provvidenza di Dio diventa ancora più necessaria questa nostra azione di pace". Con queste parole il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, ha presentato il convegno "Mediterraneo frontiera di pace", in collegamento con il Cenacolo della Basilica di Santa Croce, a Firenze, dove stamani si é svolta una conferenza stampa.

Nella Capitale della cultura si attendono delegazioni di sindaci da 20 diversi Paesi, da tutte le sponde del Mar Mediterraneo. Il loro arrivo é previsto giovedì 24 febbraio e i lavori del forum sono programmati da venerdì 25 fino a domenica 27.

Il Console Onoraio del Libano a Firenze, Charbel Chbeir, spiega: "L'obiettivo della Conferenza é rilanciare l'interesse verso l'area mediterranea, attraverso il dialogo tra le sue principali città, favorendo e promuovendo azioni di supporto per la cooperazione e la pace. Nella storia il Mediterraneo - crocevia tra civiltà occidentali e orientali, tra il nord e il sud del mondo - può svolgere un ruolo di ponte culturale che ha avuto in precedenti decisivi frangenti storici, stavolta grazie al dialogo tra le sue città. Il Libano sarà presente con una sua delegazione".

(Nelle immagini, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente CEI)

bottom of page