top of page

Giornalisti bersaglio, fino a quando?


Talal Khrais - Il 15 maggio scorso l'esercito israeliano (Idf) ha abbattuto la torre al-Jalaa, che a Gaza ospitava testate giornalistiche tra cui Associated Press e Al-Jazeera, spiegando che ospitava "risorse dell'intelligence militare di Hamas". La solita scusa per fare tacere la nostra voce. L'edificio", ha fatto sapere l'esercito in un comunicato rilanciato dai media israeliani, "ospitava gli uffici di media civili, che Hamas usava come scudi umani.

In Siria tra il 2011 e il 2018 ho perso 8 colleghi e nello stesso periodo sono stati uccisi 10 giornalisti stranieri e 13 giornalisti siriani. Nel 2020 sono stati uccisi 50 colleghi, l'anno precedente 53. In dieci anni il numero dei colleghi dei dei fotoreporter che hanno pagato con la vita il prezzo della verità é di 937. La cosa che colpisce è che nella stampa italiana non si parla proprio di questi avvenimenti. E' davvero strano.

コメント


bottom of page