top of page

Vetulonia – Omaggio all'artista di Dio Giuliano Bigazzi e visita al borgo etrusco


Letizia Leonardi (Assadakah News Agency) – Il gruppo di intellettuali e scienziati toscani del club gastronomico culturale “La Cinghialessa”, ha organizzato un altro incontro all’insegna della storia e dell’arte. Sabato 27 maggio si sono dati appuntamento al tipico ristorante Macchiascandona, nella zona di Castiglione Della Pescaia. Si tratta di uno storico punto di riferimento, aperto alla fine degli anni ’50, in piena campagna e portato avanti con una gestione familiare che punta sui piatti tipici del territorio, in particolare cacciagione e tortelli, sempre rigorosamente fatti a mano, con un sapiente impasto di ricotta e spinaci. Gli appassionati della cucina toscana li definiscono i tortelli più buoni del mondo. Il piacevole ritrovo è stato anche l’occasione per omaggiare un particolare artista della zona: lo scultore del legno Giuliano Bigazzi, chiamato anche l’artista di Dio. Bigazzi abita a Caldana ma è nato a Castiglione Della Pescaia.


Ha avuto una vita molto difficile e dolorosa ma è riuscito a convivere con le sue sofferenze grazie alla sua profonda fede e alla passione per la scultura. Crea infatti delle bellissime opere rigorosamente in legno che sono esposte in diverse chiese del territorio, ma non solo. Ha donato i suoi preziosi lavori, soprattutto soggetti religiosi, anche all’allora Papa Giovanni Paolo II, all’attuale Papa Francesco e anche al Vicario generale, Cardinale Noè. Da Giovanni Paolo II ha ricevuto la prestigiosa onorificenza pontificia: il titolo di Cavaliere dell’Ordine di S. Silvestro. Una persona di grande generosità che i vertici del club hanno voluto come ospite d’onore e omaggiarlo con una significativa targa realizzata apposta per lui. Bigazzi ha donato a tutti i presenti un ciondolo con un piccolo crocifisso in legno d’ulivo e dell’ottimo castagnaccio, sempre fatto con le sue mani. Ospiti graditi sono stati anche i coniugi Bindi, Ugo e Mariella, di Petricci (Comune di Semproniano), genitori di Veronica Bindi scienziata e ricercatrice astrofisica che insegna all'Università delle Hawaii e collabora con la NASA. Alla fine del pranzo, dopo aver omaggiato e ammirato alcune delle creazioni del noto scultore, lo storico del territorio Franco Balloni ha letto, come di rito, la sua poesia creata ad hoc per l’occasione.


Conclusa la parte gastronomica e di onorificenza, grazie alla direttrice del museo di Vetulonia, dottoressa Simona Rafanelli, che ha messo a disposizione le guide archeologiche, il gruppo si è spostato a Vetulonia, frazione di Castiglione Della Pescaia, per visitare la tomba etrusca della Pietrera che rappresenta il più grande monumento funebre di Vetulonia. Una particolare tomba a due livelli con camera funeraria circolare, costruita nel terzo quarto del VII sec. a.C. La piacevole giornata si è conclusa al museo civico archeologico del grazioso borgo dove si sono potuti ammirare, nelle sette sale su due livelli, interessantissimi e antichissimi reperti di epoca etrusca


Post recenti

Mostra tutti

Roma - Primo ministro palestinese in visita

Assadakah News - Il primo ministro e ministro degli Esteri dell'Autorità Nazionale Palestinese, Mohammad Mustafa, è in visita a Roma dove incontrerà il ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha dic

Comments


bottom of page