top of page

Iraq – Memorandum con Arabia Saudita per energia elettrica


Assadakah Baghdad - Il ministro dell'Elettricità dell'Iraq, Adel Karim, e il ministro dell'Energia dell'Arabia Saudita, Abdulaziz bin Salman, hanno firmato in via telematica un memorandum d'intesa per collegare le reti elettriche dei due Paesi. Lo riferisce l'agenzia di stampa irachena "Shafaq". Da quanto emerso, il collegamento elettrico tra i due Paesi arabi verrà completato entro due anni mentre già dall'estate del 2022 Riad provvederà a Baghdad parte del fabbisogno elettrico iracheno. L'accordo costituisce una novità, dal momento che dal dicembre 2021 il collegamento energetico tra Iraq e i Paesi del Golfo era stato ridimensionato dell'88 per cento per ragioni tecniche e politiche. "L'accordo e' un'ottima notizia dal momento che la priorità del governo è di risolvere la crisi energetica", ha spiegato il ministro iracheno, per poi proseguire sostenendo si tratti di "un passo importante per aprire il nostro mercato alle aziende saudite". Da mesi ormai, l'Iraq, da anni dipendente dall'Iran per quanto riguarda l'elettricità, sta provando a diversificare i propri fornitori. Oltre all'Arabia Saudita, anche Giordania ed Egitto si sono affacciate sul mercato energetico iracheno. (Agenzia Nova)

Comments


bottom of page