top of page

Stampa Estera in Liguria – Meraviglie e tesori da scoprire e gustare

Talal Khrais (NNA) - Continua la missione della Stampa Estera in Liguria organizzata dall’Assessorato del Comune di Genova e dal famoso Circolo Artistico Tunnel.

Accompagnati dall’Ambasciatrice onoraria di Genova nel Mondo, Alssandra Bocchio, abbiamo potuto osservare, anche se con tempi ristretti, le meraviglie, i misteri e i tesori di Genova.

Un sguardo veloce a Palazzo Rosso che fa parte dei Musei di Strada Nuova (via Garibaldi) e appartiene al Sistema dei Palazzi dei Rolli, dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Poi Palazzo Tursi, esempio elegante di architettura manierista, la più grandiosa residenza privata eretta all’interno delle mura cittadine nel Cinquecento. Collegato a Palazzo Bianco tramite il giardino pensile, che conserva significativi resti della trecentesca chiesa di San Francesco, ne amplia il percorso espositivo con dipinti dal XVI al XVIII secolo. Poi Palazzo Nicolosio Lomellino, gioiello di proprietà privata di Via Garibaldi, tra i più affascinanti Palazzi dei Rolli di Genova, che propone il secondo ciclo di incontri e conversazioni dedicati a storia, arte e costume del Palazzo e delle cinque famiglie genovesi che lo hanno abitato nei secoli dalla sua costruzione: Lomellini, Centurione, Pallavicino, Raggi, Podestà.

Nel contempo, un incontro organizzato con l’Assessore alla Cultura, Barbara Grosso, che ha esposto le iniziative culturali del Comune e i rapporti con il mondo e in particolare con il Mediterraneo. Rispondendo a una domanda come corrispondente della National News Agency di Beirut su quello che successo alla capitale libanese il 4 agosto 2020 quando c’é stata la terribile esplosione al porto di Beirut, l’Assessore ha espresso la sua piena solidarietà con Beirut augurando che ci saranno dei contatti con la Capitale dei Cedri per esprimere sostegno e solidarietà.

Venire a Genova senza visitare l’Azienda del Pesto di Pra é come venire a Roma e non visitare il Vaticano. Il Pesto Genovese è il prodotto ligure che maggiormente preresente nel mondo. Conosciuto e apprezzato come eccellenza del made in Italy. A partire dal basilico che coltiva a Pra’ dal 1827 nell’Azienda Agricola Serre sul Mare, situata sulle colline genovesi incastonate fra terra e mare.

Un Pesto genuino, prodotto secondo metodi di lavorazione artigianali tramandati da generazioni, a proposito dei quali i colleghi della Stampa Estera hanno avuto un corso accelerato. Continuando la nostra strada verso Imperia abbiamo visitato la straordinaria azienda di PEQ Agri di Andora, Cascina Praiè. Una Azienda che lavora con un ecosistema produce prodotti secondo natura e di qualità. L'azienda come racconta il suo general manager, Marco Luzzati, possiede 2 ettari di vigneto a Colla Micheri e altri 2 ettari a Testico. Nel gennaio 2020 è stata perfezionata l’acquisizione di Cascina Praiè da parte di Peq Agri Sarl”. Come detto, è una società guidata da un manager di lungo corso nel settore agroalimentare. Peq Agri vuole tornare al passato per trovare e coltivare nuovi modelli di sviluppo, valorizzare il territorio per generare qualità della vita. La delegazione della Stampa Estera termina questo suo secondo giorno in Hotel Corallo sul mare, a Imperia. Collocato a 450 metri dal Convento di Santa Chiara, l'hotel a 3 stelle Hotel Corallo Imperia offre le camere climatizzate a 7 minuti di passeggiata dalla Cattedrale di San Maurizio.

Post recenti

Mostra tutti

Roma - Primo ministro palestinese in visita

Assadakah News - Il primo ministro e ministro degli Esteri dell'Autorità Nazionale Palestinese, Mohammad Mustafa, è in visita a Roma dove incontrerà il ministro degli Esteri Antonio Tajani, che ha dic

Comments


bottom of page