top of page

Assadakah - Elogio all’Arabia Saudita per la festa dell’Hajj


Assadakah News Agency - L’associazione italo-araba Assadakah esprime le più sincere felicitazioni nei confronti del Regno dell’Arabia Saudita, sotto la guida di re Salman bin Abdulaziz Al Saud, Custode delle Due Sacre Moschee, nonché del principe ereditario Mohammed bin Salman, per il completamento della stagione dell’Ahjj 2023.

In un comunicato ufficiale, la dirigenza dell’associazione Assadakah dichiara: “Il Regno Saudita ha compiuto sforzi inimmaginabili per elevare il livello dei servizi forniti ai pellegrini della Sacra Casa di Dio, e per sfruttare al meglio le proprie capacità, per facilitare i numerosissimi ospiti di Dio, secondo una profonda missione di responsabilità. Il Regno Saudita ha realizzato molti progetti nella Sacra Kaaba, volti a facilitare l'esecuzione di rituali per i pellegrini della Sacra Casa di Dio e consentire loro di eseguire i previsti rituali con senza difficoltà e nel massimo agio.

Il governo saudita ha reso disponibile la tecnologia offerta dall’intelligenza artificiale, con una mirabile efficacia nella digitalizzazione dei programmi, sfruttando le applicazioni elettroniche in vari campi, per servire le destinazioni e indirizzarle nelle lingue internazionali dei pellegrini delle diverse comunità dei Paesi stranieri.

L'associazione Assadakah ha chiesto, secondo la sua dichiarazione, che Dio benedica il Regno con sicurezza e stabilità continue, e che organizzi la stagione dell'Hajj ancora per molti anni. È una grande responsabilità e un grande onore che il Regno dell'Arabia Saudita svolge con le grande capacità, per offrire agli ospiti di Rahman il necessario comfort e la sicurezza degli arrivi, per eseguire questo sacro rito per tutti i fedeli della religione islamica”.

Kommentare


bottom of page